SAGRA DEI SAPORI 2006 ---- in fondo alla pag       2007

 

 

Home

 

caldarroste a volonta

Ho tanto decantato a mia moglie la sagra dei sapori che si svolge a Bocchigliero i primi di novembre che quest'anno spinta dalla curiosita' ha preso alcuni giorni di ferie e cosi siamo  venuti giu' in compagnia di alcuni amici.  Purtroppo il tempo non e' stato favorevole, il freddo gelido e il vento hanno fatto si che la gente se ne stesse chiusa in casa infatti i pochi ma  "buoni" temerari che eravamo alla festa ci siamo divertiti da matti.  Mi  dispiace  solo per quelli che  si erano impegnati  e lavorato tanto e magari sarebbero stati piu' contenti se ci fosse stato  un maggior numero di persone, ma considerando il freddo direi che non possono lamentarsi.   Secondo il mio punto di vista chi ha voluto ha mangiato e si e' anche  divertito con poco, ruselle vino dolci ecc.ecc. due sere di   musica popolare, venerdi con due suonatori di chitarra  battente e sabato allietati dal gruppo  musicale di Mose' e gli Artigiani   con il mio amico Antonio Grillo  dei  Calabria  Logos  ci hanno tenuto in allegria per tutta la serata.  Allego alcune foto e saluto tutti cordialmente con un arrivederci all'anno prossimo    Giuseppe  Lerose

 

Nicola Salerno matematico bocchiglierese

 

 

 

               

 

 

        sagra dei sapori 2007

 

Sfidando il tempo anche quest'anno si e' svolta la Prima sagra dei sapori a Bocchigliero, (1 novembre 3 novembre )  sostituendo la sagra della castagna  che purtroppo con la siccita' di quest'anno  son state poche   ma devo dire  anche squisite.

                                                                                 

Io, per  motivi di lavoro alcuni giorni  prima della sagra non pensavo minimamente di essere a Bocchigliero , tutto e' stato deciso  all'ultimo momento e sono stato ben felice di poter essere al mio paese  insieme a mia moglie per tanti motivi,

E' stato un piacere trovarmi a festeggiare i primi  80 anni di mia zia  Elena nel ristorante "L'entrarc"  di mia cugino Leonardo Greco

zia  Elena  AUGURI

                                           

Purtroppo, il tempo come al solito in questo periodo non e' stato favorevole; "non c'era tanta gente"  ma tutti hanno potuto  gustare i prodotti della nostra terra mangiando e brintando in compagnia.

 

 

 

PINICULI E VAVUSELLE

   L'ultima sera e' stata allietata dal nostro caro amico Pietro Turco  che con la sua voce e le sue canzoni legate alla nostra  tradizione ha coinvolto un po' tutti con gioia e allegria.

 

                                                                                                       

Una gioia e'  stata anche  conoscere il nuovo Parroco di Bocchigliero "Don  Agostino"  la mia prima impressione e' stata eccellente;  una persona solare con tante idee, tanta voglia di fare, tanta speranza e tanti progetti per tutta la comunita', insomma  mi sembra la persona giusta al posto  giusto e sono sicuro che se gliene daranno la possibilta'   la collaborazione di tuttu potra' fare grandi cose per questo nostro paesello , allora tanti auguri a Don Agostino e buon lavoro.

                                       

            

                  DON AGOSTINO                       

IL  RITORNO